Christillin: "CR7? Lo sapevo già. Tutto il mondo ne parla"

11.07.2018, 15:35 - letto 54 volte Calcio

Evelina Christillin, membro aggiuntivo della UEFA nel Consiglio della FIFA, nel corso di 'Maracanà' di RMC Sport ha commentato l'acquisto di Cristiano Ronaldo da parte della Juventus:

"Oggi sono felicissima, ieri è stato il grande giorno. Se sapevo già dell'acquisto di Ronaldo? Diciamo che ho avuto qualche avvisaglia, ma noi sabaudi sappiamo essere riservati. È un'operazione importante non soltanto per noi tifosi juventini, proprio ora mentre parlo sto vedendo tre bambini piccoli con la maglia di Ronaldo". 

Zoff ha detto che questa Juventus di Ronaldo non è la più forte di sempre...
"Non mi metto certo a contraddire un mostro sacro come Zoff, ma abbiamo vinto 7 Scudetti consecutivi. Se vado molto indietro nel tempo e penso al 1982 potrebbe essere vero. Bisogna però dire che si è alzato il livello medio generale".

L'arrivo di Ronaldo si può paragonare a quello di Maradona a Napoli?
"Maradona aveva un palmares inferiore a quello di Ronaldo, che a 33 anni ha vinto praticamente tutto. Poi si può discutere. Per Napoli quello di Maradona è stato un colpo pazzesco: senza nulla togliere ai tifosi azzurri, i napoletani erano meno abituati ai grandi nomi e alle vittorie. Oggi c'è tutto il mondo che parla di Ronaldo. Ho sentito i presidenti della UEFA e della FIFA e mi hanno sottolineato il grande colpo che ha fatto la Juventus".

Chi vincerà il Mondiale?
"Prima che iniziasse il Mondiale ho fatto un'intervista a La Gazzetta dello Sport dicendo che lo avrebbe vinto la Francia, quindi rimango della mia idea. Sto portando bene ai francesi e al mio amico Deschamps".

Disponibile su
Live
02:05R

RMC Sport Maracanã
ora in diretta!
05:05R

A Tutto Mercato
07:05

Teste di Calcio
09:05

L'Edicola RMC Sport
10:05

Linea Diretta
11:05

Al VAR dello Sport
12:05

RMC Sport Football Club InterLine
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.
Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.