Graziani: "Real-Juve, rigore giusto. Buffon? Lo capisco ma deve chiedere scusa"

16.04.2018, 15:12 - letto 98 volte Calcio

"Queste polemiche sul rigore sono esagerate. Il rigore era netto. Il fatto che fosse al 93° non cambia nulla sulla decisione da prendere. Faccio anzi i complimenti alla UEFA perché l’arbitro ha avuto personalità. Piuttosto ha sbagliato a non dare il cartellino giallo a Benatia". A dirlo Francesco ‘Ciccio’ Graziani a RMC SPORT, nella trasmissione ‘Il Var dello Sport’.

Sul rosso di Buffon
"Bisogna vedere cosa ha detto all’arbitro, ma per tirare fuori quel cartellino vuol dire che qualcosa di pesante ha detto e dovrebbe quindi chiedere scusa perché nelle dichiarazioni successive sono state troppo forti. A chiedere scusa si fa sempre bella figura. Da calciatore lo capisco, può capitare, ma chiedere scusa diventa importante, perché quel rigore a velocità normale lo darebbe qualsiasi arbitro. Forse l’unica giustificazione che un arbitro più esperto avrebbe lasciato correre per far proseguire la partita ma sarebbe stato un errore".

Su Roma-Liverpool dell'84
"Non fu il portiere a fare il pagliaccio a distrarmi, mi hanno dato troppo fastidio i flash dei fotografi. Ne parlai con il presidente Dino Viola, che poi ne parlò alla federazione. E da allora i fotografi ai rigori non ci sono più".

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.
Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.