Cuoghi: "Inter, mancano i leader. Champions? Dico Roma"

09.02.2019, 20:50 - letto 90 volte Calcio

"D'Aversa vuole approfittare del periodo non positivo dell'Inter. Rispetto al solito, il Parma ha aggredito fin da subito la partita e i nerazzurri stanno soffrendo". Questo il commento dell'ex giocatore di Parma e Milan Stefano Cuoghi dopo i primi minuti di Parma-Inter. Nel 'Live Show' di RMC Sport il tecnico ha parlato anche di Nainggolan e Perisic: "Non stanno facendo bene, sono troppo importanti e nel corso della loro carriera lo hanno ampiamente dimostrato. Ci sono dei giocatori che devono trascinare gli altri. Icardi, Perisic e Nainggolan devono portare i vari D'Ambrosio e i Vecino, che sono giocatori di contorno, a diventare determinanti. Guardate De Rossi, da quando è rientrato la Roma è un'altra squadra".

Qual è la squadra favorita per la Champions?
"Per me la Roma, che ha un organico molto forte e ha passato già una crisi importante".

Piatek e Paqueta hanno permesso a Gattuso di avere una squadra più vicina alla sua idea di calcio?
"Sono stati pagati tanto, forse troppo, ma si sono inseriti fin da subito molto bene nel Milan. Piatek prende sempre lo specchio, non l'ho mai visto tirare fuori. Paquetà brasiliano atipico, come Kaka si inserito in poco tempo nel campionato italiano, che è complicato. Corre e contrasta, a livello di intensità mi ha stupito".


Stefano Cuoghi, allenatore, sul primo tempo di Parma-Inter, sul Milan e lo stato di salute della Serie C. In studio Francesco Benvenuti e Dario Ronzulli

Disponibile su
Live
17:05

MC Sport Live Show
ora in diretta!
21:05R

MC Sport Maracanã
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.
Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.