De Marchi: "Juve senza personalità. Bologna, con la Samp ci si gioca tutto"

16.04.2019, 22:06 - letto 75 volte Calcio

A intervenire durante il Live Show di MC Sport è stato l’ex calciatore e procuratore Marco De Marchi. Ecco le sue parole:

Sulla Juve
"Quella dell’andata, pur portando a casa un pareggio, non mi era sembrata così determinata. La Juve del ritorno con l’Atletico era stata una delle più belle. L’Ajax ci ha creduto, come con il Real Madrid. Mi aspettavo una Juve con più personalità e determinazione. I giovani dell’Ajax invece la stanno dimostrando. In questa Juve un giocatore con le caratteristiche di Chiellini conta più di Ronaldo".

Sul Bologna
"Inzaghi non aveva trovato la chiave giusta per trasmettere la sua determinazione. E’ entrato Mihajlovic che ha trovato lui la chiave. E’ un Bologna che si è sempre giocato il match per portare a casa la vittoria. Chi lo incontra oggi, fa più fatica a batterlo. Su chi deve fare la corsa in chiave salvezza? Ce ne sono diverse vicine. Fondamentale sarà la sfida con la Samp".

Sulla Roma
"Non si è trovato equilibrio nella gestione delle situazioni. Di Francesco è stato messo sulla graticola più volte, anche lui ha avvertito la mancanza di fiducia e questo non gli ha dato la possibilità di lavorare serenamente. Roma è una piazza passionale, dove se le cose non vanno bene si sente. Sarebbe stato meglio tenerlo, non credo che la squadra lo avesse abbandonato".

Su We Love Football
"Il progetto è iniziato 4 anni fa e sta prendendo una forma importante. Fino al 22 Bologna sarà invasa da ragazzi di tutto il mondo, si tratta di un torneo che fa parte del progetto per integrare i giovani con lo sport".

Disponibile su
Live
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.
Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.