Grappasonni: "Molinari straordinario ma il successo era nell'aria"

02.07.2018, 19:03 - letto 279 volte Altri sport

Silvio Grappasonni, ex golfista e commentatore per Sky, a RMC Sport Mundial ha parlato dell’impresa di Francesco Molinari: “Questo successo era nell’aria perché Francesco stava giocando un golf straordinario. Ha deciso di andare negli Stati Uniti per consolidare la sua classifica proprio in America dove lui gioca a tempo pieno. E’ stata la scelta vincente, ha battuto anche Tiger Woods”.

Che Woods stiamo ritrovando?
“Sta facendo un mezzo miracolo perché io lo davo già per perso e non faccio fatica a dire che mi sono sbagliato. Adesso è tornato competitivo anche se non è possibile tornare ai livelli di prima. Ha fatto comunque un altro miracolo alla Tiger Woods”.

Il 2018 di Molinari è ad oggi il migliore della sua carriera, dov’è migliorato soprattutto Francesco?
“Direi che il miglioramento nel putt è quello più evidente ma lui è cresciuto soprattutto a livello di atteggiamento. Ha un allenatore che gli porta più qualità in allenamento e ora ha preso in mano il suo gioco. La chiave di tutto è stata la vittoria all’open d’Italia del 2016”.

A Manassero invece che succede?
"Il paragone con Woods mi sembrava già eccessivo qualche anno fa ma non mi aspettavo questo calo così vistoso. Ha perso un po' di serenità e adesso sta facendo un po' di fatica ma credo che lo rivedremo molto competitivo già a partire dalle prossime stagioni".

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.
Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.