Liuzzi: "Ferrari partirà in pompa magna mentre Mercedes si è nascosta"

14.03.2019, 21:20 - letto 103 volte Calcio

Vitantonio Liuzzi, ex pilota di Formula Uno, a RMC Sport Live Show ha parlato così di tanti temi: "Giovinazzi ha da subito un compagno di squadra super competitivo e già campione del mondo. Lui dovrà carpire i segreti di Kimi Raikkonen anche perché è un ottimo compagno di squadra. Giovinazzi dovrà metterci poi del suo ma dal finlandese portà imparare molto, l'ho detto anche a lui pochi giorni fa".

Il Gp d'Australia non è molto indicativo per la stagione?
"Per il Mondiale non sarà indicativo ma intanto si capirà chi si è nascosto nei test e chi no. Poi l'Australia è sempre una gara rocambolesca e ne succede sempre di tutto. Sarà una gara buia visto che è scomparso da poche ore Charlie Whiting, ma bisogna andare avanti. Vedremo una gara interessante con degli outsider come Alfa Romeo o Toro Rosso. I team alle spalle dei big saranno saranno molto vicini tra loro".

Mercedes sempre inarrivabile?
"Per me sarà un campionato simile alla passata stagione con Ferrari che partirà in pompa magna. Per le prime cinque o sei gare la Ferrari potrà fare la differenza poi ci sarà l'incognita Red Bull mentre la Mercedes sino a ora si è nascosta molto secondo me".

Con Vettel hai condiviso il box della Toro Rosso. Che pensi di Seb?
"Sono molto positivo per l'arrivo di Leclerc in Ferrari. Essere pilota Ferrari ti mette una pressione particolare perché è la scuderia storica della Formula Uno. L'anno scorso dopo metà campionato quando la Ferrari ha capito che aveva tanto potenziale Vettel se l'è fatta un po' sotto commettendo errori madornali. Anche quest'anno potremmo vedere lo stesso copione".

Ricciardo in Renault che stagione farà?
"Sicuramente in Ferrari non era il compagno benvenuto da Vettel e forse anche per questo hanno preferito non spingere per Ricciardo. Andando alla Renault Ricciardo ha fatto un grande passo indietro anche se c'è un bel potenziale per il futuro. La macchina quest'anno non sarà ancora da podio".

Del ritornod di Kubica invece che ci puoi dire?
"Non ci sono grandi auspici per quanto riguarda la Williams. Kubica merita di tornare in Formula Uno e si è super allenato per questa stagione. Vedremo un grande Kubica ma la Williams di quest'anno la vedo molto barcollante, non so neanche se riuscirà ad arrivare in fondo al campionato".

In questa stagione ci sarà un punto in più assegnato per il giro più veloce in gara realizzato da un pilota nella top ten. Che ne pensi?
"Potrà aiutare a cambiare un po' la situazione nei team che inseguono i top. Credo sarà meno influente per quanto riguarda Ferrari, Mercedes o Red Bull. Questi top team continueranno a fare le loro gara senza pensare troppo a questo aspetto. Chi sarà nella zona centrale della classifica magari potrà pensare a quel punto".

Disponibile su
Live
13:05

MC Sport Maracanã
ora in diretta!
16:05

Zona X
17:05

MC Sport Live Show
21:05R

MC Sport Maracanã
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.
Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.