Materazzi: "Milinkovic già venduto. Sarri handicap societario"

25.05.2018, 20:52 - letto 4891 volte Calcio

Le parole dell'agente FIFA Matteo Materazzi rilasciate nel collegamento con il Live Show di RMC Sport:

L'Inter si sta muovendo prima e meglio delle altre...
"Vanno fatti i complimenti ad Ausilio. Asamoah è un ottimo giocatore, ma il vero colpo è De Vrij, uno dei primi cinque al mondo: Skriniar è molto forte, ma lui è fortissimo, riesce a fare reparto da solo. De Vrij ha un profilo completo".

Sulla situazione del Milan:
"Credo che il Milan abbia bisogno di tempo per chiarire delle posizioi. Si è mosso talmente tanto l'altra estate che già c'è una buona base. Dopo un anno di rodaggio sono convinto che Gattuso possa fare bene. Manca un attaccante, anche se dovrebbe tornare Bacca, che per me è un grande giocatore. Segna più di Kalinic, ci sono rimasto male quando è il colombiano è andato via per lasciar posto all'ex viola".

Che tipo di mercato si aspetta dal Napoli?
"Vedremo una squadra completamente diversa. Quando prendi un allenaotore come Ancelotti, che negli ultimi anni ha rifiutato tanti top club, devi dargli delle garanzie. Mi auguro che la piazza di Napoli possa fare il salto di qualità e andare a contendere fino alla fine lo Scudetto alla Juventus. Da Sarri ad Ancelotti il cambio è radicale. A livello societario, di valutazione dei giocatori, penso che Sarri sia un handicap perchè guarda solo 12-13 giocatori. Il Napoli così ha perso dei capitali come Maksimovic".

C'è il rischio che Milinkovic parta?
"Secondo me è già stato venduto da qualche mese a una squadra, il Manchester United, che è in attesa di cedere un big, Pogba, per ufficializzare il serbo. La Lazio è la squadra che ha lavorato meglio col materiale umano che aveva a disposizione: tanto di cappello a Tare e Inzaghi".

Sulla Juventus:
"Non ho capito la scelta di non prendere De Vrij. La Juventus non ha un giocatore così, con lui la squadra avrebbe fatto il salto di qualità a livello europeo. La Juventus però rimane sempre la Juve perchè ha la capacità di arrivare prima su tutti i giovani migliori italiani".

Disponibile su
Live
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.
Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.