Pastorello: "Meret? Siamo tranquilli. Mattiello farà bene a Bologna"

17.08.2018, 21:18 - letto 208 volte Calcio

In diretta su RMCSport c'è il noto agente Andrea Pastorello, che tra i tanti cura gli interessi di Meret, Giuseppe Rossi e Mattiello. Proprio di loro ha parlato nel collegamento con il 'Live Show:

È cambiato qualcosa per voi procuratori con la chisura anticipata del calciomercato?
"Bisogna solo organizzarsi per tempo. Forse sarebbe meglio avere una chiusura di tutti i mercati nello stesso periodo. A livello europeo devono finire tutti nello stesso giorno, mi auguro che in futuro sarà così. Credo comunque che sia giusto che le operazioni finiscano prima dell'inizio del campionato".

Che mercato è stato? Come vede il Milan?
"È stato un mercato molto più attivo degli anni scorsi, ha portato alla ribalta il nostro campionato. Il Milan si è rinforzato molto, sarà davvero competitivo. Secondo me giocherà un ruolo molto più importante nella lotta al quarto posto, fermo restando che avranno anche il mercato di gennaio a disposizione per finire l'opera".

Meret è infortunato e il Napoli ha preso Ospina dall'Arsenal. La società vi ha dato rassicurazioni sul futuro?
"Non abbiamo mai avuto alcun problema, non abbiamo avuto rassicurazioni perchè non ne abbiamo bisogno. Il Napoli ha fatto un investimento motlo importante su Meret, che deve giocare per crescere. Aspettiamo solo che lui rientri per dimostrare il suo valore. Siamo molto tranquilli. È normale che dopo l'infortunio e un inizio di stagione così e così della squadra la società abbia deciso di intervenire sul mercato prendendo Ospina".

Giuseppe Rossi è svincolato, ha avuto richieste?
"Al momento di concreto non c'è nulla, Giuseppe sta aspettando l'occasione che gli piace di più. Avevamo trovato delle soluzioni alternative, ma lui è un giocatore importante e con esperienza: vogliamo scegliere bene. In Italia? È legato al discorso europeo, quindi Germania, Francia, Spagna e Inghilterra. Qui stiamo cercando".

Mattiello si è accasato al Bologna...
"Abbiamo ritenuto questa piazza un ulteriore salto di qualità. L'anno scorso ha sempre giocato titolare, avendo un rendimento sempre in aumento. Ci aspettiamo un campionato importante per tornare ai livelli su cui era prima del brutto infortunio".

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.
Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.