Ponciroli: "Preoccupato per l'Italia. Bernardeschi super"

10.10.2018, 22:12 - letto 49 volte Calcio

In diretta nel 'Live Show' di RMC Sport, Fabrizio Ponciroli - direttore di Calcio2000 - ha parlato dell'amichevole in corso tra Italia e Ucraina:

"Non sono troppo critico contro l'Italia oggi, ma bisogna ammettere che l'avversario, l'Ucraina, non è di primissimo livello: rimango comunque preoccupato. Mi aspetto una grande nazionale quanto conta, ma nelle partite vere credo che torneremo a casa con le orecchie abbassate. A livello qualitativo siamo questi: siamo una squadra che riesce a far segnare l'Ucraina".

La conferma di Bernardeschi e la situazione dell'attacco:
"La cosa che mi mette serenità è che Bernardeschi, grazie alla cura Allegri, è diventato un giocatore vero. Se verrà seguito dai vari Insigne e Chiesa, in attacco qualcosa avremo. Mancini è alla ricerca di garanzie, poco alla volta sceglierà i suoi uomini. Per fortuna ha lasciato fuori Balotelli".

Sulla candidatura di Gravina alla presidenza della FIGC:
"Lungi da me giudicarlo ora perchè vorrei vederlo in azione, ma quello di Gravina è un nome che si conosce da tempo. Capisco che sia un gioco politco e le percentuali contano più degli uomini, ma avrei voluto vedere qualcuno di nuovo. Sognavo Marotta, un profilo del genere".

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.
Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.