Ricci: "Per noi due vittorie importanti. Sto raccogliendo i frutti di un'estate di lavoro"

15.10.2018, 21:21 - letto 159 volte Basket

Giampaolo Ricci, della Vanoli Cremona Basket, a RMC Sport Live Show ha parlato così: "Ci godiamo questo momento da primi in classifica ma rimaniamo con i piedi per terra. Abbiamo fatto due vittorie molto importanti con Trento e Avellino. Sono state due partite belle da giocare e da vedere e siamo stati veramente bravi dimostrando grande carattere. Due partite vinte alla fine confermano che siamo una buona squadra e speriamo di continuare così".

Ieri dove avete avuto la meglio contro Avellino?
"Siamo stati bravi a rimanere in partita sempre anche quando siamo andati sotto. Loro hanno giocatori fortissimi ma siamo stati bravi a reagire come a Trento. Sono contento di aver partecipato alla vittoria con qualche canestro importante e poi siamo stati bravi a chiudere la partita. Abbiamo battuto Avellino che per me arriverà tra le prime tre del campionato".

Hai iniziato benissimo la stagione anche rispetto alla scorsa stagione. Che cosa è cambiato?
"Quando rimani due anni nello stesso posto e con lo stesso allenatore c'è sempre voglia di dimostrare. Ora sto raccogliendo i frutti di un'estate passata a lavorare anche con il mister. Sono contento di essere un giocatore importante per la mia squadra. Il lavoro che faccio viene premiato dall'allenatore".

Quando hai deciso di puntare sul basket?
"Dopo l'inizio nel calcio ho scelto la palla a spicchi e di scommettere su di me. Così sono andato via di casa giovane e ho cominciato a fare esperienze fino ad arrivare dove sono ora".

Stella Azzurra e Casalpusterlengo sono state due esperienze importanti?
"Nella Stella Azzurra sono stati tre anni anche duri ma mi sono serviti tantissimo per forgiarmi il carattere. Casalpusterlengo invece è il posto giusto per giocare e far crescere i giovani. Questa è l'ennesima prova che i risultati arrivano per chi ha voglia di investire sui giovani. Con sudore e sacrifici si può arrivare ovunque".

Nazionale, il tuo obiettivo resta quello di vestire l’azzurro?
"E' un obiettivo importante e per me è stata un'esperienza importante quest'estate poter giocare con la nazionale sperimentale. Spero di entrare nei 16 per potermi giocare le mie possibilità con la maglia della nazionale azzurra".

Com'è stato vincere il titolo europeo con il Cus Bologna?
"E' tata un'emozione pazzesca e farlo con la squadra universitaria è stato bellissimo. E' stata un'esperienza indimenticabile e spero di tornarci visto che sono iscritto all’Università".

Disponibile su
Live
13:05

MC Sport Maracanã
ora in diretta!
16:45

Coffee Break
17:05

2 In Fuorigioco
19:05

MC Sport Football Club Garrisca Al Vento
20:05

MC Sport Live Show
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.
Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.