Sconcerti: "Italia, dopo anni ho visto progressi e idee"

10.10.2018, 23:20 - letto 64 volte Calcio

Mario Sconcerti nel 'Live Show' di RMC Sport ha commentato così il pareggio per 1-1 tra Italia e Ucraina: "Per un tempo ho visto una Nazionale diversa. Nella ripresa, gol a parte, tutto è svanito perchè abbiamo corso e pressato molto nel primo tempo: il pareggio è giusto. La qualità però l'ho vista ed erano almeno 2-3 anni che non la vedevo. Ogni volta che avevamo palla eravamo pericolosi. Personalmente ho visto, o meglio intuito, dei progressi. Bernardeschi era dentro la partita e il centrocampo aveva idee".

Su Barella:
"È un giocatore nato. Secondo me è una mezz'ala pura, ama essere ovunque e partecipare. È molto interessante. Con Jorginho e Verratti forma un centrocampo moderno".

Domenica ci sarà la gara con la Polonia:
"È un brutto avversario, quando gioca in casa è molto fisico e anche oggi abbiamo subito la mancanza dei centimetri".

Su Immobile:
"Ci sono dei giocatori che con la maglia azzurra rendono la metà come Immobile, che ci servirebbe come il pane ma non incide mai in Nazionale".

La fragilità difensiva:
"Bonucci e Chiellini giocano per necessità. L'Italia difende con due uomini, perchè Florenzi e Biraghi non possono essere considerati dei terzini puri: sono più dei centrocampisti. È una grossa novità, seria, atletica e tattica per la nostra Nazionale".

Moratti ha fatto pace con Agnelli...
"Non mi sembrava che toccasse all'Inter chiudere l'argomento. Non capisco perchè si debba lamentare Moratti, visto che l'Inter ha preso uno Scudetto e la Juventus ne ha persi due".

L'esonero di Ballardini:
"Il rapporto tra lui e Preziosi era difficile da qualche settimana, non è mai decollato: rimaneva in piedi solo per i risultati che il Genoa ha ottenuto".

Disponibile su
Live
16:05

17:05

2 in fuorigioco
19:05

RMC Sport Live Show
23:05

Quelli della notte
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.
Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.