Sensini: "Icardi? Multa eccessiva. Il Milan aiuti Higuain"

09.01.2019, 20:26 - letto 32 volte Calcio

All'interno del 'Live Show' di RMC Sport, l'ex giocatore Nestor Sensini ha commentato i temi caldi di giornata:

Dopo le parole di Wanda, l'Inter ha inflitto 100 mila euro di multa a Icardi....
"Quando discuti il rinnovo è normale che escano fuori tanti club interessati, Icardi è un giocatore importante per l'Inter, che è una grande squadra. Per salire di livello la società nerazzurra non deve cedere i calciatori più forti. La multa così salata però mi sembra eccessiva".

Il Parma sta conducendo un campionato molto tranquillo...
"Sono sorpreso di come in pochi anni il Parma sia tornato nella massima categoria. Rimanere in A non è mai semplice, invece ci sta riuscendo alla grande, anche non giocando un calcio bellissimo. L'importante è fare punti, fino alla fine non si sa mai cosa accadrà. Il club deve salvarsi e costruire anno dopo anno per far tornare la squadra ai livelli di un tempo".

Hai giocato anche con Simone Inzaghi alla Lazio, te lo aspettavi così bravo come allenatore?
"Mi ha sorpreso, non è semplice abituarsi facilemente alla Serie A e trovare un'intesa così buona con i giocatori: sta andando alla grande da un paio di anni".

Sull'Udinese:
"Mi aspettavo che quest'anno fosse più tranquillo, ma non è stato così. Con il cambio d'allenatore l'Udinese si è ripreso un po' ma deve uscire subito da quella zona, quella posizione ti toglie certezze".

Sulle difficoltà di Higuain al Milan:
"Il Milan ha fatto un grande investimento e si aspettava qualcosa di più. La società deve aiutarlo, è un bomber vero ma ha bisogno di una squadre alle sue spalle. Qualcosa non sta andando secondo i piani, alla fine spero che la sua storia con il club rossonero finisca bene".


Nestor Sensini, ex giocatore, sul mercato e sulla situazione delle sue ex squadre italiane. In studio Pietro Lazzerini e Lorenzo Di Benedetto

Disponibile su
Live
17:05

2 In Fuorigioco
ora in diretta!
19:05

RMC Sport Live Show
23:05

Quelli Della Notte
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.
Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.