TOP&FLOP - Gigio prodigioso, Diabate ci prende gusto. Sarri in confusione, Serie A senza spettacolo

15.04.2018, 23:53 - letto 203 volte Calcio

... di Vincenzo Marangio

Potrebbe essere un turno di campionato decisivo per assegnare il titolo di campione d'Italia con il Milan che rallenta il Napoli e la Juve che lava le amarezze di Madrid volando a +6. Intanto in zona Champions...

TOP

Donnarumma – L'intervento prodigioso che compie al 93' su Milik è qualcosa di trascendentale, racconta la differenza che corre tra lui e un qualsiasi altro portiere, spiega il perché di un ingaggio così alto, di una clausola importante e di tante polemiche. Considerato che Buffon a 40 anni ancora è il migliore al mondo, provate a pensare che carriera può avere questo ragazzi di 19 anni. Un predestinato. 

Douglas Costa – Quaranta milioni ben spesi. Ancora una volta la coppia Marotta-Paratici dimostra di averci visto bene e Allegri si conferma straordinario nell'inserire i giocatori nuovi nel momento giusto senza bruciarli. Si conferma “Re degli assist” mettendo lo zampino in tutti e tre i gol decisivi della Juventus, nel primo caso addirittura ad appena 81 secondi dal sui ingresso in campo. Per il resto le sue accelerazioni sono qualcosa di impressionante e quei quaranta milioni sono già raddoppiati. 

Diabate – Sei gol segnati in nove giorni. Una specie di record per il gigante del Benevento, una sorta di Re mida dell'area di rigore, poco appariscente ma tremendamente efficace. Magari i giallorossi lo avessero avuto da inizio stagione un attaccante tanto prolifico e pericoloso. Davvero un bel colpo messo a segno da Vigorito. 

FLOP

Sarri – Il fatto che il Napoli sia arrivato palesemente a corto di benzina nel momento decisivo della stagione, dimostra chiaramente che puntare sempre e soltanto sugli stessi giocatori non è mai una buona idea. I meccanismi perfetti del tecnico del Napoli diventano imperfetti nel momento in cui le gambe non girano più come accade adesso. Si potrebbe dire che questo Napoli non ha la panchina della Juventus, ma è innegabile anche che avere a disposizione giocatori come Zielinski, Rog, Diawara, Ounas e Milik non è proprio poco. Forse un po' di rotazione in più poteva essere fatta e sicuramente Milik in questo momento di clamoroso appannamento di Mertens e Callejon meritava di partire titolare sia contro Sassuolo che Chievo che, soprattutto, Milan... 

Oddo – Il tecnico dell'Udinese si è conquistato un posto fisso tra i nostri flop. È veramente clamoroso quello che sta accadendo in Friuli: sono nove le sconfitte di fila. Si, nove. Con Oddo si è passati dal sogno Europa all'incubo retrocessione che ora dista 6 punti a 6 giornate dal termine e mercoledì c'è il Napoli... 

Spettacolo – Per una volta facciamo uno strappo alla regola e decretiamo un “flop generale” all'intera giornata di campionato la tredicesima che, un po' come scherzo del destino, ha fatto registrare appena 13 reti. Poche reti e pochissime emozioni perché, evidentemente, quando i punti cominciano a pesare, la prudenza la fa da padrona. 

Disponibile su
Live
07:05

Teste di Calcio
ora in diretta!
09:05

L'Edicola RMC Sport
09:45

Caffè bollente
10:05

Linea Diretta
11:05

Al VAR dello Sport
12:05

RMC Sport Football Club Stile Juventus
13:05

RMC Sport Maracanã
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.
Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.