Vasileva: "Savino Del Bene scelta perfetta per me. Siamo forti"

06.12.2018, 20:07 - letto 52 volte Altri sport

Elitsa Vasileva schiacciatrice della Savino Del Bene Volley a RMC Sport Live Show: "Siamo una squadra molto forte. Stiamo giocando insieme solo da otto gare, non abbastanza per trovare l'alchimia giusta. Siamo molto forti a livello di individualità mentre come squadra possiamo fare anche di più".

Il campionato di A1 femminile italiana è uno dei più complicati. E' così?
"Sì. Io sono stata in Turchia, Brasile, Corea e ultimamente in Russia quindi da qualche anno mancavo in questo campionato. Mi ricordavo il campionato italiano di sei anni fa e adesso è ancora più forte. La prima in classifica può anche perdere con l'ultima".

Sei tornata in Italia questa estate. Hai notato maggiore interessente verso il volley dopo il bel Mondiale dell'Italia?
"Penso di sì. C'è più interessente non solo dei tifosi ma anche da parte dei genitori che portano le figlie a giocare questo sport. Sicuramente la Nazionale italiana ha fatto molto bene e questo ha aiutato".

Egonu o Boskovic?
"Sono fortissime entrambe. La Boskovic ha tre anni in più ed ha più esperienza sia a livello di Nazionale sia a livello europeo. Sta migliorando di stagione in stagione. Paolo Egonu invece l'ho potuta seguire meno ma anche lei ha un grande futuro".

Come ti trovi in Toscana?
"Benissimo. Nessuno può trovarsi male qua. Ho giocato in Russia, nel freddo, qua sto benissimo anche se mi manca un po' la neve. Anche con la squadra il feeling è stato immediato. Non c'è mai stato nessun problema nello spogliatoio, abbiamo potuto lavorare molto bene".

L'anno scorso la Savino Del Bene ha fatto molto bene, quest'anno volete fare un passo avanti?
"Sì, questa volta non ho avuto alcun dubbio nel tornare in Italia. Ho avuto un infotunio alla spalla e dovevo pensare a star vicino al mio medico e trovare una squadra con uno staff medico importante, quindi ho fatto la scelta migliore che potevo fare".

Champions, com'è stato il vostro inizio?
"Siamo partiti subito con una bella partita anche se non abbiamo vinto. Ci sono state situazioni molto positive da cui abbiamo imparato molto. Abbiamo una squadra molto esperta con giocatrici che hanno sempre giocato la Champions. Dobbiamo solo lavorare per trovare l'alchimia migliore".

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.
Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.